IL GRUPPO DI ARTE TERAPIA – 1

Uno spazio-tempo protetto, fuori dal rumore e dalla fretta del quotidiano,

in cui la presenza dei materiali artistici, unitamente alla presenza empatica dell’arte terapeuta, è un invito ad esplorare sensazioni, forme, colori, in un clima accogliente e non- giudicante.McLagan (1985) sostiene che “…l’arte terapia sia una rete per le immagini, e che le immagini abbiano un valore e un significato non solo per la persona che le ha create ma anche per il resto del gruppo”.
I laboratori possono essere di una sola giornata oppure articolarsi in cicli di incontri. In entrambi i casi possiamo rintracciare il medesimo schema di articolazione:introduzione,creazione,riflessione e condivisione.
La
fase introduttiva consiste nell’accoglimento dei partecipanti e nella definizione delle regole di non-giudizio e di rispetto sia nei confronti delle immagini create che nei confronti degli altri partecipanti. Nella fase introduttiva l’arte terapeuta dà al gruppo una consegna “aperta”, facilitante l’utilizzo dei materiali per esprimere emozioni e contenuti personali.

Al termine del percorso, ciascun partecipante avrà sviluppato un proprio tema personale. Anche nel gruppo, col procedere degli incontri, si andrà via via delineando un filo conduttore, che costituirà l’identità specifica di quel gruppo. Tema individuale e tema di gruppo potranno restare fili separati o fili che si intrecciano.

ARTE TERAPIA GABRIELLA CASTAGNOLI