Tatsuo Suzuki – fotografo

dimensioneC

Adoro i primi piani del fotografo giapponese Tatsuo Suzuki che attraverso i suoi scatti in bianco e nero ha catturato l’atmosfera frenetica di Tokyo.

Il suo obiettivo è mostrare attraverso la fotografia di strada quanto il mondo sia bello, interessante, meraviglioso e talvolta crudele.

L’uso dilunghe esposizionie forti contrasti serve a sottolineare l’alienante esperienza di un ambiente urbano di massa.
I suoi soggetti mostrano un affascinante mix di stanchezza e frenetica energia. Alcuni sono raffigurati nella velocità, altri colti nell’attesa.

#arte,#fotografia, #foto, #primipiani, #tokyo, #adoro, #biancoenero, #frenesia, #vita

View original post

Che sia benedetta

dimensioneC

A chi trova se stesso nel proprio coraggio
A chi nasce ogni giorno e comincia il suo viaggio 
A chi lotta da sempre e sopporta il dolore, 
Qui nessuno è diverso, nessuno è migliore. 
A chi ha perso tutto e riparte da zero 
Perché niente finisce quando vivi davvero.
A chi resta da solo, abbracciato al silenzio 
A chi dona l’amore che ha dentro. 
(Fiorella Mannoia)

#coraggio, #viaggio, #dolore, #ripartiredazero, #viveredavvero, #silenzio, #amore, #arte, #poesia, #musica, #canzone, #testo, #fiorellamannoia,

View original post

Julien Pacaud – selezione 1

dimensioneC

Julien Pacaud è un illustratore. Prima di questo, è stato “un astrofisico, un giocatore di biliardo internazionale, un ipnotizzatore e un insegnante di esperanto”.

Ha sempre preferito la finzione al mondo reale. Questo lo ha portato ad interessarsi al cinema da adolescente scoprendo le possibilità di manipolare le immagini con Photoshop alla fine degli anni ’90 e ha iniziato a sperimentare.

Julien è attratto dalle forme geometriche e le usa in molte delle sue composizioni. C’è qualcosa di esteticamente emozionante per lui nel contrasto tra le forme geometriche dell’architettura e la “natura selvaggia”, dove queste forme sono impossibili da trovare. Sono segni di una coscienza intelligente che cerca di organizzare il caos. Questo è un po ‘quello che fa con il collage, organizza il caos di tutti questi elementi che non hanno relazione tra loro.

#arte, #illustrazione, #surrealismo, #dadaismo, #sperimentazione, #colori, #natura, #geometria, #ordine, #caos, #julienpacaud,

View original post

I BISOGNI DEI BAMBINI

IL BISOGNO DI SVILUPPARE UN ATTACCAMENTO SICURO

Una relazione di accudimento adeguato porta il bambino a:

-Avere fiducia negli altri

-Avere un’immagine di sé come degno di amore

  • Sviluppare AUTOSTIMA e AUTONOMIA.

IL BISOGNO DI ESPERIENZE MODELLATE SULLE DIFFERENZE INDIVIDUALI

Ogni bambino deve potersi sperimentare in diverse esperienze per poter scoprire e sviluppare le proprie POTENZIALITA’ e RISORSE. Deve poter imparare dai propri errori.

IL BISOGNO DI AVERE REGOLE CHIARE E DEFINITE

avere delle regole predefinite e costanti aiuta il bambino a costruire un proprio modello di comportamento e permette di avere aspettative realistiche sulla reazione degli adulti.

IL BISOGNO DI AVERE GENITORI CHE ESERCITINO LA FUNZIONE VIRTUOSA DEL LIMITE

non si può fare tutto, non si può sapere tutto,non si può avere tutto..introduce alla possibilita’ di desiderare

IL BISOGNO DI ESPERIENZE ADEGUATE ALLE DIVERSE ETÀ

a seconda della tappa evolutiva che stanno attraversando i bambini devono poter vivere esperienze che gli permettano di sviluppare la propria autostima, di migliorare la propria competenza, di socializzare con i coetanei e con gli adulti esterni al nucleo familiare, di divertirsi, di mettersi alla prova, di fare esperienze nuove,…

IL BISOGNO DI AVERE GENITORI CHE SIANO PUNTI DI RIFERIMENTO STABILI E DI RELAZIONI FAMILIARI PRESENTI

i genitori devono svolgere il loro ruolo in modo coerente e complementare. il papà e la mamma devono essere comprensivi ed emotivamente vicini, ma mantenendo sempre un ruolo adulto. i bambini devono poter arricchire il loro mondo relazionale stabilendo rapporti con la famiglia allargata. (differenza generazionale)

IL BISOGNO DI SVILUPPARE LA PROPRIA AUTOSTIMA

Un bambino deve SENTIRSI AMATO ed accettato dai genitori in modo totale e gratuito e deve sentirsi apprezzato per i risultati che raggiunge. Un bimbo che ha sviluppato una buona AUTOSTIMA sarà pronto ad affrontare il mondo con fiducia ed entusiasmo.

BAMBINI psicologa gabriella castagnoli.JPG