Andrea D’Aquino – illustratore

Andrea D’Aquino – illustratore

dimensioneC

Mi piace tagliare a pezzi fogli effimeri e vecchi miei quadri. È vecchia spazzatura che ha una storia e probabilmente è stata ignorata per strada o letteralmente messa nel secchio della spazzatura. Mi piace l’immediatezza di tagliare le cose e avere la libertà di spostare le cose, quasi come su un palco. Una quantità pazzesca di opzioni, accidentale e non pianificata. Le cose vanno molto spesso al loro posto, se si concede loro lo spazio e non si ha il controllo eccessivo del processo.

Procedo semplicemente per contrasto visivo, e per non annoiarmi a fare costantemente la stessa cosa, ho semplicemente gravitato verso l’acquerello / inchiostro. Mi sono reso conto che essenzialmente ha gli stessi attributi che mi piacciono. L’acqua è imprevedibile e disordinata … fa ciò che vuole. Non uso tecniche “corrette”, mescolo inchiostro con materiali “sbagliati”, lascio che le cose si incasinino, o, idealmente, di essere su quel…

View original post 76 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...